Ti trovi qui: Home » Didattica » Insegnamento: Laboratorio di Ingegneria Informatica

Insegnamento: Laboratorio di Ingegneria Informatica (Offerta Formativa a.a. 2015/2016)

Corso di studio: Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (D.M.270/04)

CFU9
Moduli

Modulo: Laboratorio di Ingegneria Informatica
TAF: Caratterizzante; SSD: ING-INF/05; Ambito: Ingegneria informatica
Docenti: Sonia BERGAMASCHI

Dolly Accedi ai dati dell'insegnamento su Dolly
Orario Lezioni Accedi all'orario settimanale dell'insegnamento
Propedeuticità obbligatorie
Modalità di accertamento del profitto Orale
Modalità di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

L'obiettivo di questo laboratorio è quello di fornire agli studenti l'opportunità di sperimentare il lavoro di gruppo nella realizzazione di progetti informatici (tesine) che applichino in pratica le competenze apprese durante gli studi in ambiti diversi.

Prerequisiti

Avere sostenuto gli esami corrispondenti alle tesine da svolgere.

Contenuti

Questo laboratorio sarà strutturato in 3 diverse esperienze (3 tesine) su ambiti diversi in cui il contributo di tutti gli studenti del gruppo dovrà integrarsi per ottenere il risultato finale. Come elemento qualificante di tale organizzazione a gruppi, ogni studente dovrà ricoprire la figura di capo progetto (Project Leader) almeno all'interno di uno dei 3 gruppi, avendo l'opportunità di impostare e strutturare il lavoro secondo quella che ritiene la soluzione migliore: in questo modo anche la capacità di relazione e risoluzione dei conflitti verrà messa alla prova.
Quindi, i 9 CFU complessivi saranno ottenuti come (3+3+3) CFU derivanti dallo svolgimento di tesine. Non è prevista didattica frontale ma verranno proposti alcuni seminari organizzati con esponenti del mondo del lavoro. Gli argomenti delle tesine saranno assegnati da un docente, prevalentemente di ING-INF/05, avendo però come vincolo che sia stato superato l'esame obbligatorio o a scelta che prevede questo tipo di attività.
Un gruppo deve essere costituito di norma da 3 studenti, con obbligo per ogni studente di fare il Project Leader di almeno un gruppo.
Il voto (che consentirà l'acquisizione ad ogni studente dei 9 CFU) sarà quello risultante dalla media delle valutazioni su ogni tesina.
In una delle 3 tesine, può essere ammessa l'eccezione di un gruppo con 2 o 4 studenti: tale eccezione va però adeguatamente motivata e segnalata al referente dell’insegnamento associato.
Nell'A.A. 2015-16, gli insegnamenti elencati di seguito possono offrire delle tesine [si ricorda che gli insegnamenti elencati in a) sono obbligatori e quelli in b) sono a scelta]:
a) Tecnologia delle Basi di Dati, Sistemi di Elaborazione Multimediali;
b) Big Data Analysis, Pattern Recognition e Machine Learning, Rappresentazione della Conoscenza, Sicurezza Informatica, Sistemi Informativi, Sistemi Software Distribuiti, Visione Artificiale, Tecnologie di infrastrutture di Reti, Multimedia Communications.

Metodi didattici

La metodologia didattica utilizzata per l’insegnamento si compone di seminari tenuti sia da personale interno che da personale esterno all’Ateneo, in particolare rappresentanti del mondo imprenditoriale. Sulla pagina Web (gestita direttamente dal docente) gli studenti potranno trovare, oltre al calendario dei seminari, i file pdf dei lucidi messi a disposizione dei relatori.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento deriverà dalla consegna e discussione delle tre tesine. Il voto finale dell'esame deriverà dalla media dei voti ottenuti nelle tesine (eventuali arrotondamenti saranno effettuati per difetto).

Risultati attesi

Conoscenza e comprensione - Conoscere e comprendere l'impatto del lavoro di gruppo nell'analisi, progetto e realizzazione pratica di applicazioni. Capacità di applicare conoscenza e comprensione - Sapere organizzare un gruppo di lavoro agendo come project leader e sapere affrontare le problematiche che possono scaturire dal lavoro di gruppo sia nel ruolo di project leader che di semplice componente, mettendo alla prova la propria capacità di relazione e risoluzione dei conflitti. Autonomia di giudizio - autonomia di giudizio nell'analizzare e progettare sistemi complessi, valutando l'impatto delle soluzioni informatiche nel contesto applicativo, sia relativamente agli aspetti tecnici che agli aspetti organizzativi e dimostrando di partecipare attivamente al processo decisionale in contesti anche interdisciplinari. - – autonomia di giudizio nel valutare le implicazioni economiche, sociali ed etiche associate alle soluzioni individuate. Abilità comunicative - interagire efficacemente con interlocutori sia non specialisti che specialisti di diversi settori applicativi al fine di comprenderne le specifiche esigenze per la realizzazione di sistemi complessi; - descrivere a tali interlocutori in modo chiaro e comprensibile informazioni, idee, problemi e soluzioni oltre che aspetti tecnici. Capacità di apprendimento - capacità di apprendimento che consente di affrontare in modo efficace le mutevoli problematiche lavorative connesse con l'innovazione propria dell'area dell'Ingegneria Informatica; - capacità di riconoscere la necessità di apprendimento autonomo durante tutto l'arco della vita, dato l'elevato tasso di innovazione tecnologica e metodologica nell'area dell'Ingegneria Informatica; - capacità di acquisire in modo autonomo nuove conoscenze specialistiche dalla letteratura scientifica e tecnica del settore, sia nell'ambito delle tematiche approfondite nel proprio percorso formativo, sia in altri ambiti dell'Ingegneria Informatica.

Testi

Il materiale didattico inteso come scheda di riconoscimento e proposte di tesine è disponibile alla URL:
http://www.dbgroup.unimo.it/site2012/index.php/courses-15-16/10-courses/116-labii15.

Mentre il materiale didattico specifico per svolgere le tesine sarà quello delle corrispondenti attività didattiche che prevedono delle tesine, arricchito da specifiche indicazione dei docenti responsabili degli argomenti delle tesine. Inoltre, eventuale materiale sarà messo a disposizione durante i seminari tenuti dagli esponenti del mondo del lavoro.

Docenti

Sonia BERGAMASCHI