Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale

Presidente Consiglio del Corso di Studi in Ingegneria Ambientale:   Prof. Sergio Teggi

Presidente Consiglio del Corso di Studi in Ingegneria Civile:   Prof. Stefano Orlandini

Il Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale fornisce una solida preparazione nelle scienze di base e garantisce specifiche competenze nei settori della Scienza e Tecnica delle Costruzioni Idrauliche, della Geotecnica, dell’Ingegneria Sanitaria Ambientale, dei Sistemi Energetici e della Geomatica.

Il bagaglio di conoscenze e strumenti acquisiti permette un agevole inserimento nel mondo del lavoro. I laureati nell’area dell’Ingegneria Civile trovano tipicamente occupazione negli studi professionali e nelle imprese di costruzione e gestione degli edifici, delle infrastrutture, degli impianti e opere per la gestione e il controllo delle risorse idriche ed energetiche.

I laureati nell’area dell’Ingegneria Ambientale, invece, trovano tipicamente occupazione negli studi professionali, nelle imprese, negli enti pubblici (comuni, regioni, protezione civile) e privati di progettazione e gestione delle reti di distribuzione, dei sistemi di controllo e monitoraggio ambientale e territoriale, di protezione idraulica del territorio e conservazione del suolo, di depurazione delle acque e bonifica dei siti contaminati, di smaltimento dei rifiuti, di utilizzo delle risorse idriche ed energetiche.

Il Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale è un corso ad accesso libero; tutti gli studenti che desiderano immatricolarsi sono però tenuti a sostenere un test d’ingresso (TOLC-I) per la verifica della preparazione iniziale.

Tutte le informazioni, compreso il Piano degli Studi contenente gli insegnamenti offerti, sono disponibili a questo link:

 

Di seguito invece si riportano alcune informazioni specifiche necessarie allo studente durante il suo percorso di studi: