Ti trovi qui: Home » » Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - IEI » Requisiti e conoscenze

Requisiti e conoscenze Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (D.M.270/04)
Anno di Ordinamento: 2014 - Ordinamento Chiuso

Tipo di accesso

Programmato

Requisiti

Titolo di Scuola Superiore
Come previsto dalla normativa vigente, per essere ammessi al Corso di Laurea bisogna essere in possesso di un diploma di scuola superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Per l'accesso al Corso di Laurea si richiedono buona conoscenza della lingua italiana scritta e orale, capacità di ragionamento logico, conoscenza e capacità di applicazione dei principali risultati della matematica di base e dei fondamenti delle scienze sperimentali. Le conoscenze e le competenze richieste sono verificate attraverso una prova di ingresso comune a tutti le sedi universitarie aderenti al Centro Interuniversitario per l'Accesso alle Scuole di Ingegneria e Architettura (CISIA). Se la prova non viene sostenuta o l'esito non è positivo, vengono indicati specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA). Per gli studenti non comunitari residenti all'estero, salvo i casi d'esonero espressamente indicati all'interno delle norme per l'accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari emanate dal MIUR, è richiesto il superamento di una prova di conoscenza della lingua italiana prima di accedere all'immatricolazione. Gli OFA sono da soddisfare entro il primo anno di corso e il loro soddisfacimento risulta propedeutico al sostenimento degli esami del I anno il cui Settore Scientifico Disciplinare di riferimento sia MAT/xx e FIS/xx. Apposite azioni di tutorato sono offerte dal Dipartimento prima dell'inizio delle lezioni curriculari, a supporto della preparazione individuale, al termine delle quali lo studente cui siano stati assegnati OFA può superare una prova di verifica. Ulteriori verifiche vengono garantite durante tutto l'Anno Accademico. Lo studente che, al 30 settembre dell'anno successivo a quello di immatricolazione, risulti non aver assolto gli OFA, viene iscritto come ripetente al primo anno, mantenendo gli stessi vincoli di propedeuticità sopra indicati nei confronti degli esami di MAT/xx e FIS/xx. La verifica dell'assolvimento degli OFA viene svolta nuovamente al 30 settembre di ogni anno in cui lo studente risulta iscritto come ripetente al I anno: lo studente non potrà iscriversi al II anno fino a che non abbia soddisfatto gli OFA assegnati.