La prof.ssa Rita Cucchiara alla direzione del Laboratorio Nazionale CINI AIIS ”Artificial Intelligence and Intelligent Systems”

La prof.ssa Rita Cucchiara del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore chiamata a dirigere il nuovo Laboratorio di Intelligenza Artificiale e Sistemi Intelligenti del Consorzio Interuniversitario per l’Informatica.

L’Italia ha una grande tradizione nell’intelligenza artificiale, ed in questo contesto è nata l’esigenza di unire le forze delle università e dei Centri di Ricerca per la creazione di un Laboratorio Nazionale CINI AIIS ”Artificial Intelligence and Intelligent Systems”, motivato dalla consapevolezza del valore strategico della ricerca in questo campo paragonabile alla diffusione dell’elettricità nel XIX secolo.

L’intelligenza artificiale può essere un potente strumento per aumentare le capacità umane (augmented intelligence) o per creare sistemi e robot autonomi e collaborativi, ed è quindi importante capirne le potenzialità ma anche la sua accettabilità nella interazione uomo e macchina intelligente.

Le eccezionali nuove opportunità create dall’intelligenza artificiale si presentano infatti insieme a nuove vulnerabilità e rischi: la società e gli individui possono essere esposti a discriminazioni automatiche, violazione della privacy, perdita di autonomia e mancanza di trasparenza; rischi che possono minare la fiducia degli stakeholder e l’accettazione sociale delle nuove opportunità offerte dalla tecnologia.

Il Laboratorio CINI AIIS vuole creare le basi per un efficace ecosistema italiano dell’intelligenza artificiale, inclusivo di tutte le competenze e votato a evidenziare le eccellenze nazionali per rafforzare il ruolo scientifico e tecnologico dell’Italia in Europa e nel mondo.

RITA CUCCHIARA

Rita Cucchiara è professore ordinario di Ingegneria Informatica presso il DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore a Modena, dove è titolare del corso di "Computer Vision and Cognitive Systems". Coordina il laboratorio di ricerca AImagelab ed è, altresì, direttore del Centro di ricerca in ICT Softech-ICT del Tecnopolo di Modena, nonché delegata del Rettore per i rapporti con Aster e per la ricerca industriale sul territorio. Inoltre, è presidente dell’Associazione Italiana di Computer Vision,Pattern Recognition and Machine Learning (CVPL), membro dell’executive board dell’International Association di Pattern Recognition e advisory board della Computer Vision Foundation americana e componente del Consiglio dell'Istituto Italiano di Tecnologia. E ora dirige anche il Laboratorio CINI AIIS.

Link alla News di Ateneo