Softech-ICT Unimore fornisce le competenze sui Big Data ai neolaureati

Il Laboratorio Softech ICT di Unimore, con i Professori Rita Cucchiara e Maurizio Vincini, partecipa al progetto regionale sulla formazione sui Big Data, aperto a tutti i neolaureati degli atenei dell’Emilia-Romagna, di tutti gli indirizzi. Il progetto della Regione, finanziato con 900 mila euro, è stato pensato per dare ai neolaureati competenze chiave da giocare nella futura occupazione e allo stesso tempo per introdurre nei mercati in cui andranno ad operare nuove opportunità di competitività su scala globale.

Un’azione su scala regionale, denominato “Anticipare la crescita con le nuove competenze sui Big Data” e attuato da Formindustria Emilia-Romagna, CIS, For.p.in, Il Sestante Romagna, IFOA, Cisita, Assoform Romagna, Fondazione Aldini Valeriani, Nuova Didactica, Università di Bologna, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma, Università di Ferrara, IFOA Management con la collaborazione di altri numerosi ed importanti partners.

Sono 11 i progetti pensati all’interno di tre macroindirizzi di provenienza dei candidati - umanistico, economico-giuridico, scientifico - con la possibilità di scegliere il proprio percorso formativo individuale e modulare le aree formative di interesse, fino ad un totale di 500 ore di formazione.

Per approfondimenti dalla regione:

http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/notizie/2018/la-regione-investe-sui-big-data

Sito del progetto: http://www.bigdata-lab.it