UNA MANO IN PIÙ - ITS Biomedicale Mirandola 2021

Comunicato Stampa: Il progetto “UNA MANO IN PIÙ - ITS Biomedicale Mirandola”, Fondazione che vede Unimore - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia tra i suoi partner fondatori, vince il primo premio nella categoria “Fabbrica Intelligente” al ITS 4.0 Day 2021.
 
Il team di studenti dell’ITS Biomedicale Mirandola, grazie a un progetto di robotica collaborativa al servizio della farmaceutica avanzata, vince la categoria “Fabbrica Intelligente” durante l’ITS 4.0 Day, tenutosi lo scorso 1 luglio e che ha riunito online 130 partecipanti tra docenti, ricercatori e studenti per l’evento conclusivo del percorso ITS 4.0 avviato nel gennaio scorso.
 
Composto da 5 studenti e guidato dal Dott. Fabio Pini del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (referente scientifico del laboratorio di robotica dell’ITS), il progetto “UNA MANO IN PIÙ - ITS Biomedicale Mirandola” mira a fornire un supporto al lavoro manifatturiero impiegato nella fase di produzione dei prodotti farmaceutici. Nello specifico sono stati progettati dei componenti meccanici da inserire all'estremità di un braccio robotico. I componenti sono stampati utilizzando la tecnica dell’additive manufacturing e la tecnologia il team di studenti del laboratorio di robotica dell'ITS Biomedicale Mirandola della stampa 3D. L'applicazione di questi componenti permette al braccio robotico di simulare il movimento di una mano umana supportando e aiutando gli operatori mantenendo i costi contenuti per permettere un complessivo miglioramento del processo produttivo. L’obiettivo del progetto è stato quello di creare un processo consistente che non sostituisse gli operatori ma li affiancasse e aiutasse, mantenendo costi contenuti, nell’assemblaggio di vaschette di gocciolamento. Tale obiettivo è stato raggiunto con l’introduzione di un robot collaborativo che in una prima fase preleva le vaschette da un rack progettato ad hoc, alimentato dall’operatore, passa poi la vaschetta alla seconda stazione dove la immerge nel collante, infine la deposita nell’alloggiamento contenente i tappi per l’assemblaggio finale.
 
La progettazione didattica e le attività di formazione sono state supportate da IDEA LAB - Integrated Design and Engineering Application Lab – laboratorio del DIEF che svolge attività di ricerca per identificare metodi di progettazione integrata per lo sviluppo di nuovi prodotti e processi.
 
Sponsor del progetto, ABB Robotics Italia e IDEATIVA SpinOff hanno collaborato all’implementazione del laboratorio sperimentale grazie alla fornitura di un banco di lavoro equipaggato con il robot collaborativo ABB YuMi SingleArm e al supporto nello sviluppo delle attività sperimentali; BBraun avitum Italy è l’azienda biomedicale che ha fornito il caso studio e affiancato gli studenti nelle fasi di identificazione e analisi.
 
L’ITS 4.0 Day è promosso dal Ministero dell’Istruzione e sviluppato in partnership con Università Ca’ Foscari Venezia. Ha coinvolto più di 40 Fondazioni di tutta Italia, più di 500 studenti e 50 aziende partner per altrettanti progetti di innovazione tecnologica.
I temi principali su cui hanno lavorato i giovani talenti delle Fondazioni ITS in questo 2021 sono riconducibili a cinque aree principali: la fabbrica intelligente, il futuro di moda e design, le tecnologie per la sostenibilità e la gestione del Covid, lo smart working e il turismo digitale, l’agroalimentare del futuro.
 
Il palcoscenico virtuale dell’ITS 4.0 Day del 1 luglio ha messo in evidenza le abilità di ascolto e di empatia con cui gli studenti hanno guardato alle necessità delle imprese e la loro capacità di tradurre le loro esigenze in prototipi funzionanti. Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, l’utilizzo di strumenti di comunicazione digitale ha reso possibile un dialogo e una collaborazione attiva tra imprese e studenti.
 
Maggiori informazioni: https://www.its40.it/wp/portfolio_page/una-mano-in-piu/