Salta al contenuto principale

Workshop “Advanced electronic components and materials for energy, mobility, communication and security: The new Infineon/UniMORE partnership”.

Data di pubblicazione della notizia
Immagine notizia
Immagine
Advanced electronic components and materials for energy, mobility, communication and security
Testo notizia

Si è svolto presso il Tecnopolo di via Vivarelli a Modena il Workshop “Advanced electronic components and materials for energy, mobility, communication and security: The new Infineon/UniMORE partnership”. 

L’evento
ha segnato il “kick-off” della collaborazione di ricerca, formazione e didattica nei settori dell’elettronica tra il nostro Ateneo, il DIEF e la multinazionale Infineon Technologies, un’importante realtà della micro-elettronica mondiale con circa 60mila dipendenti. 

L’accordo tra UniMORE e Infineon Technologies Villach, della durata di 15 anni, finanzia una posizione di ruolo e prevede ulteriori ambiti quali la partecipazione a progetti congiunti, il sostegno di borse per studenti di dottorato, il supporto alla didattica e all’organizzazione di eventi di disseminazione congiunti.

Dopo i saluti delle istituzioni, rappresentate dal delegato del Rettore alla Ricerca prof. Paolo Pavan, dal vice direttore del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” prof. Paolo Veronesi e dal Senior Vice Director Stefan Berger di Infineon Technology Villach (Austria), il workshop è proseguito con interventi tecnici di presentazione delle attività dei due partner. 

Il Dott. Roberto Nonis (Senior Director presso Infineon Villach) ha illustrato l’azienda e i suoi numerosi settori di attività nel campo della energia, sicurezza, mobilità. Il prof. Paolo Pavan ha presentato il panorama delle ricerche in elettronica svolte presso i dipartimenti di ingegneria del nostro ateneo. 

Il Dott. Martin. Mischitz (project manager presso Infineon Villach) ha descritto le opportunità di finanziamento offerte dal programma IPCEI, partecipato da Infineon e che prevede l’esplicito sostegno a realtà accademiche. 

Il Dott. Oliver Haberlein (Fellow Infineon) ha presentato gli ultimi sviluppi e le possibili evoluzioni future nella tecnologia dei transistori di potenza per sistemi di conversione dell’energia ad elevata efficienza basati su materiali innovativi. 

Infine il prof. Pierpaolo Palestri, vincitore della posizione di ruolo sostenuta dall’azienda, ha esposto una panoramica dei molteplici utilizzi dei modelli di simulazione nello sviluppo di tecnologie e sistemi elettronici. All’evento hanno partecipato vari docenti dell’ateneo, dottorandi e una nutrita schiera di studenti.

Data ultimo aggiornamento:
31/05/2024